.
Annunci online

GarasuNoKamen
Quella che tutti portano...una Maschera Di Vetro.
DIARI
23 luglio 2007
NessunDolore
A lungo andare quando le delusioni si sommano e non riesci più a capire allora questa è la verità. 
Ora vorrei solo sparire e stare da solo.

Tu mi sembri un po' stupito, perché rimango qui indifferente
come se tu non avessi parlato, quasi come se tu
non avessi detto niente
ti sei innamorato, cosa c'è
cosa c'è che non va, io dovrei perciò soffrire da adesso
per ragioni ovvie di orgoglio e di sesso
e invece niente no, non sento niente no
nessun dolore non c'è tensione
non c'è emozione, nessun dolore, no
oh ! oh ! oh !
quando eri indeciso combattuto fra l'abbracciare
me o la vita ti ricordi i miei silenzi pesanti
che tu credevi gelosia per inesistenti amanti
allora già intuivo che c'era qualcosa che mi sfuggiva
quella fragile eterea coerenza di bambino senza troppa pazienza
non sento niente no, adesso niente no
nessun dolore, non c'è tensione
non c'è emozione, nessun dolore
nessun dolore, non c'è tensione
non c'è emozione, nessun dolore
il vetro non è rotto da un sasso, ma dal braccio
esperto di un ingenuo gradasso, l'applauso per
sentirsi importante, senza domandarsi per quale gente
tutte le occhiate maliziose che davi
eran semi sparsi al vento qualcosa che perdevi
e mi inaridivi e mi inaridivi e mi inaridivi
non sento niente no, adesso niente no
nessun dolore, non c'è tensione
non c'è emozione, nessun dolore
nessun dolore, non c'è tensione
non c'è emozione, nessun dolore.




permalink | inviato da GarasuNoKamen il 23/7/2007 alle 7:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
22 luglio 2007
Non ci credo più.
Ha ragione la mia amica strega
In questo mondo riescono a vivere solo individui dotati di luce, non importa se questa luce è purpurea o diamantina. Devi averla per sopravvivere.
Oggi mi sento buio. Avrei solo voglia di piangere. Sono stanco di sentirmi dire che sono un bambino viziato che piange quando gli viene portato via il lecca lecca. Io ho solo bisogno di avere delle certezze, dei punti fermi. Come si fa a non avere una persona su cui si poò contare al proprio fianco? Come si fa a sopravvivere e vivere ad una rtealazione che dovrebbe semplificare la vita ma invece te la fa disprezzare. Il cuore inizia a stancarsi, e nche l'anima non riesce più a prudurre la luce necessaria.
Siamo tanti nel mondo ma quasi tutti si innamorano della persona sbagliata. Se non ci fossero persone giuste per nessuno?! Se non ci fose quello per cuitutti viviamo?! Io mi domando che senso ha tutto questo. Che senso ha programmare le cose se poi puntualmente saltano e quello che dovresti fare è accettare senza battere ciglio perchè altrimenti sei viziato e capriccioso. Che senso ha prendere il numerino dal salumiere se tantopoi arriva qualcuno che ha più fretta di te e ti passa davanti? Allora facciamo una classifica basata sulle urgenze.
Ho ancora questo vizio...non riesco ad abbandonarlo...devo organizzare tutto, cerco anche di trovare soluzioni a cosa che non accadranno mai...sono davvero senza speranza.
Ma io non ci riesco. Non posso laciare che la mia vita prenda il sopravvento su quello che voglio fare. Sono io a comandare lei non il contrario. Quando studiavo per essere cuoco mi dicevano sempre "sei tu che devi dire al coltello come e dove tagliare non il conrtario, altrimentio ti tagli". o vedo i rapporti la vita in questo modo. Sono io che decido dove, quando e come vedere le persone.
Io non riesco a regire a certe cose e finisce che poi divento sempre più egoista. Alla fine niente mi tange più perchè creo uno scudo invalicabile che nemmeno io riesco più a spezzare. Dentro si sat bene ma ci si sente sempre più soli. Si tende la mano per cercare il contatto con qualcuno ma alla fine ci si scotta sempre e lo scudo si ispessisce.
Ci sarà qualcuno in grado di annullare questo scudo?  Non riesco a lasciarlo, ci ho pensato ma non ce la faccio anche se so che ci sarebbe qualcun altro che mi prenderebbe.Voglio tornare a volare.
Sempre la mia amica straga mi ha insegnato che Amore è figlio di Povertà e Bisogno...come può essere una cosa così bella?? Che non mi si venga a dire che io sono luminoso perchè in questo momento prodoco solo tenebre.

Io ora non ci credo più.
Che mi venga dimostrato il contrario.



permalink | inviato da GarasuNoKamen il 22/7/2007 alle 13:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
18 luglio 2007
Bruci la città!
 Questa è la canzone di una cantante che mai avrei creduto potesse piacermi...mi devo assolutamente ricredere. Il testo può sembrare catastrofico ma  se lo si inserisce nel contesto di una relazione "a due" allora guadagna un significato unico e molto profondo...dopotutto l'Amore non è altro che la forma più riconosciuta e legalizzata dell'egoismo più sfrenato...
Bruci la città e crolli il grattacielo
rimani tu da solo nudo sul mio letto.
Bruci la città
o viva nel terrore
nel giro di due ore
svanisca tutto quanto
svanica tutto il resto.
E tutti quei ragazzi
come te non hanno niente
come te io non posso che ammirare
non posso non gridare
che ti stringo sul mio cuore
per protegerti dal male
che vorrei poter cullare
il tuo dolore il tuo dolore.
Muoia sotto un tram
più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle
esploda tutto questo.
Muoia quello che
è altro da noi due
almeno per un poco
almeno per errore.
E tutti quei ragazzi
come te non hanno niente
come te io vorrei
darmi da fare forse essere migliore
farti scudo
col mio cuore da catastrofi e paure
io non ho
niente da fare
questo è quello
che so fare
Io non posso che adorare
non posso che
leccare questo tuo profondo amore
questo tuo profondo
non posso che adorare questo tuo profondo



permalink | inviato da GarasuNoKamen il 18/7/2007 alle 8:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
4 giugno 2007
Non capisco
A volte essere in coppia è come essere da soli...mi domando se è normale e se capita solo a me di sentirmi così...
Non capisco i silenzi, il tagliare i ponti per non sentire nesuno. Non capisco neanche il perchè se una persona si prende del tempo per se stessa, per stare meglio, per "esaminarsi" poi quando torna dovrebbe essere tutto come prima!? Se c'è un malessere per me non vuol dire che mi sarà passato dopo che ti sei preso il tuo tempo!! Io mi sforzo ma proprio no capisco...le assenze, i silenzi...fanno davvero male.



permalink | inviato da il 4/6/2007 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
13 maggio 2007
Inside a flower

Hold back the time...just let it hang...
stop the seconds, minutes, and hours
and if I give you love...
will you let me keep myself?

I'm sitting out here on the very edge of earth
looking through a book from long before the world began
the man who gave it to me didn't have a name
so overhead the sun is running down the day.

The books begins it's story,
it tells of war and hate and tells of power,
the promises of freedom,
and of all religions love and
ways of life and how to...

Close your time inside a flower
stop the seconds, minutes, hours,
close your time inside a flower
live your life forget the power.

The people passing by and they stop to look at me
they all think I'm crazy 'cause I'm laughting in the wind
but I'm free to be whatever I may choose
to win this freedom I know that somebody had to lose.

I've learned of those who buy love
read about those willing to sell it
when we're born it's for love
some of us would die
just to get it what you gotta do is...

Close your time inside a flower
stop the seconds, minutes, hours,
close your time inside a flower
live your life forget the power.

We can give our love away and never lose ourselves
but no one can be something that you own
and if you think you've got the
right to tell me what I am
I got no trouble leaving you alone.

Close your time inside a flower
stop the seconds, minutes, hours,
close your time inside a flower
live your life forget the power




permalink | inviato da il 13/5/2007 alle 11:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
DIARI
25 aprile 2007
25 APRILE!!!

OGGI E' IL MIO


COMPLEANNO!!!!!!


...grazie grazie...


^_^




permalink | inviato da il 25/4/2007 alle 10:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
25 aprile 2007
CONCLAVISSIMA

Con tutto il rispetto io la trovo esilarantissima!!
E si comincia!
1° puntata
!
 




permalink | inviato da il 25/4/2007 alle 9:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
22 aprile 2007
La paura della paura
Ero a Milano con Aliviola in cerca di un parcheggio per andare a cena...imposibile trovarne uno.
Sui navigli, ad certo punto, appare questa saracinesca come fosse il riassunto della serata....o perchè no....
della vita
.



"Frotte di spilli velenosi
nel premersi lo spirito
sparso nel nulla
come un respiro contro
vento gia fantasma al gelo.
Fontane di buio
pensieri vorticosi
girandole isteriche
che rincorrono la paura
come il morso di un cane bastardo
la sua coda.
Non si riesce a dire
sapersi terrore si spiega
con la vergogna del vizio
con le parole sbucciate.
Pentisi della propria stupidità
senza il conto di aver commesso il peccato.
La paura della paura
è saper di aver perso tempo
senza aver messo da parte la vita
."



permalink | inviato da il 22/4/2007 alle 23:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
22 aprile 2007
...AIUTO
Aiutatemi, ditemi qualcosa vi prego...MI MANCA L'ARIA...IN QUESTO MOMENTO MI SENTO TANTO SOLO. Vorrei poter stringere il mio amore ma non vuole nè sentirmi nè vedermi. L'ho fatto arrabbiare . Tanto...Ma non mi sento in colpa...



permalink | inviato da il 22/4/2007 alle 19:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
9 aprile 2007
Il fiore dai sette colori...
...scusate ma sono ancora basito dalla bellezza di questi fiori...secondo me si possono fare anche a casa...

...che meraviglia...

Ve lo ricordate "Lulù,l'angelo tra i fiori"? Una bambina gira per il Mondo alla ricerca del magico FIORE DAI SETTE COLORI...io l'ho trovato.

 
 
                     








permalink | inviato da il 9/4/2007 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
DIARI
31 marzo 2007
Ora di cena
Senza che LEI sapesse nulla di quello che era succeso oggi mi ha mandato questo messagio, l'amicizia è davvero una cosa meravigliosa.

"E saremo luce pura, con tutta la nostra bellezza, la follia l'istinto di vendetta...noi siamo lo scoppio delle stelle e io ti adoro perchè tu me lo ricordi sempre...ora sono io a ricordarlo a te."

Grazie



permalink | inviato da il 31/3/2007 alle 21:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
17 marzo 2007
Un racconto Zen


Troppo tempo sono ostato un’ombra, per troppo tempo ho sofferto. Mi servono fatti, non parole prive di spessore. Non ho neanche le parole per riuscire a descrivere quello che sento. Dubbio, paura, collera cieca, vendetta. Vengo pervaso da questi sentimenti che non voglio provare, che non mi piacciono, che non trovo miei ma che allo stesso tempo mi fanno compagnia da tanto tempo. Amore, amore per qualcuno che conosco da tanto tempo. Con il quale ho diviso tante gioie e tanti dolori. Basta veramente poco per perdere la lucidità, ma più ci penso più mi convinco di non essere pazzo…io porto sempre fatti per spiegare i miei comportamenti, e se dovessi ferire qualcuno (cosa che capita anche a me naturalmente), cerco di porre rimedio invece di negare negare negare…Basta poco, basta dire “scusa, hai ragione…non ci avevo pensato”, “scusami, se vuoi possiamo fare in questo modo”…Una soluzione c’è sempre, basta cercarla. Non sopporto più la passività.

Quel cazzo di orgoglio maledetto ficcatelo nel culo ogni tanto!!

 

E’ in momenti come questo che mi viene in mente una cosa che lessi tempo fa e che ho deciso di voler condividere con voi sventurati che capiterete in questo blog.

Meditiamo…

 

“In un sutra, Buddha raccontò una parabola: Un uomo che camminava per un campo si imbattè in una tigre. Si mise a correre, tallonato dalla tigre. Giunto a un precipizio, si afferrò alla radice di una vite selvatica e si lasciò penzolare oltre l’orlo. La tigre lo fiutava dall’alto. Tremando, l’uomo guardò giù, dove, in fondo all’abisso, un’altra tigre lo aspettava per divorarlo. Soltanto la vite lo reggeva. Due topi, uno bianco e uno nero, cominciarono a rosicchiare pian piano la vite. L’uomo scorse accanto a sé una bellissima fragola. Afferrandosi alla vite con una mano sola, con l’altra spiccò la fragola.

Com’era dolce!”

 

Tratto da:

101 storie Zen.

Nyogen Senzaki e Paul Reps.




permalink | inviato da il 17/3/2007 alle 17:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
DIARI
4 marzo 2007
Meravigliosa creatura




Che ti possa aiutare a ritrovare e a ricordare ciò che sei e da dove vieni.
Per il mio BLACK DIAMOND.
Ti voglio bene.




permalink | inviato da il 4/3/2007 alle 22:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
26 febbraio 2007
Mi manca l'aria

Sto lavorando, ora sto facendo una sezione al compiuter di un dispositivo digitale...uso un microscopio elettronico in combinazione con un fascio ionico in grado di tagliare strutture grandi pochi nanometri, spedirò il post via mail.

Se tutto fosse cosi' facile...

Tra qualche giorno partirai per la germania con quegli amici che un tempo erano anche miei ma che da parecchio non fanno piu' parte della mia vita (vuoi lo sbaglio di qualcuno, vuoi un mio sbaglio, sta di fatto che non si torna piu' indietro in queste cose). Pochi giorni ma si tratta sempre di una settimana. Puo' sembrare ridicolo ma al pensiero di non poterti neanche telefonare mi manca l'aria. E la cosa brutta e' che se sto cosi' per pochi giorni mi chiedo come staro' qualora ti dovesse capitare...non riesco neanche a scriverlo. Non lo accetto...mi sembra di impazzire. Nella maggior parte dei giorni questo pensiero non mi sfiora...probabilmente per la paura che ha della mia reazione. Mi sento come se il cuore fosse recintato, incapace di andare oltre per paura di quello che potrei provare se dovessi perderti per sempre. Mi limito a prendere ogni singolo istante in cui siamo soli come se fosse ossigeno puro.

Linfa Vitale.

T faccio mio. Ogni vola che ti tocco, ogni volta che ci baciamo, entri nella mia carne, in ogni mia fibra. Faccio sempre tutto come se fosse la prima volta, ogni cosa DEVE rimanere impressa a fuoco nella mia anima. Perche' io voglio che sia cosi'...non ti stupire se mi ricordo ogni particolare, ogni virgola, ogni parola...le strade son molto meno importanti da ricordare, per questo mi perdo anche nel mio bagno...

Ora basta, non posso piangere al lavoro, troppi occhi, troppe domande...troppa gente.

 




permalink | inviato da il 26/2/2007 alle 20:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
25 febbraio 2007
Citazioni dal telefilm "Will & Grace"!!

Ma tu hai idea di quante volte ho dovuto dire a letto "oh mio Dio" "oh mio

Dio" per poterlo avere?

Personaggi coinvolti: Karen Walzer a Jack McFarland, parlando di un gioiello che lei indossa

 

 

Oh mio Dio, ma cos'ho fatto per meritare tutto questo? Ah già... vero,

 quello. Oh sì sì... anche quello... e, sì, pure quell'altro.

Personaggi coinvolti: Karen Walker parla rivolgendosi a Dio

 

 

Quindi lei pensa che io faccia sesso in cambio di soldi? Ma è matto! Semmai

lo faccio per gioielli, pellicce, titoli in borsa. Come una vera signora!

Personaggi coinvolti: Karen Walker ad un uomo che cerca di abbordarla in un bar credendola una prostituta

 

 

J: Sono venuto prima che ho potuto, dov'è la mia pelliccia di cincillà rossa?

K: Tesoro ho mentito non c'è nessuna pelliccia

J: E io che ci sono cascato... due volte in un giorno

K: Tesoro tu hai un figlio devi cominciare a fartene una ragione!

J: Ahh, ancora questa storia? Da quando ti preoccupi così tanto della

famiglia?

K: Ehi! Io sono quella che era così legata a suo nonno morente da salire ogni

giorno sulla montagna per andare a trovarlo; si anche dopo che mi portarono

via per fare compagnia a Clara, beh, io non mi sono mai dimenticata di lui no,

no, infatti ho tolto Clara dalla sedia a rotelle solo per poter tornare dal mio

nonnino tra le caprette

J: Karen, quella non sei tu, è Heidi!

K: Oh, e allora qual'è la mia storia?


Personaggi coinvolti: Jack McFarland, Karen Walker

 

 

Jack: Forse non dovresti sposarlo.

Lei: Ma devo. I miei genitori sognano il mio matrimonio da sempre. Li

ucciderebbe sapere che alla loro unica figlia piacciono le donne.

Jack: Ma di cosa stai parlando! I tuoi genitori hanno fatto tutto per bene:

hanno tirato su due figli gay! Scusa perché non dovrebbero accettarti?!

Lei: É diverso con Vince, lui è un maschio e noi siamo italiani. Tutti i maschi

italiani sono gay!

Jack: Perché il paese ha la forma di uno stivale da Drag Queen!


Personaggi coinvolti: Jack McFarland e una ragazza, episodio 10 "La festa del ringraziamento" (1a parte), settima serie

 

Oggi distribuisco lecca lecca e legnate ai cretini e ho finito i lecca lecca!

(Grace)

 

Grace: "Io voglio sposare uno giusto." Karen: "Ed è così che si fa, tesoro.

Non puoi pretendere di sposarne due o tre!"

 

Will tesoro, cucino io.. oh no, mi manca il finocchio!! (Jack)

 

 

Oddio, sono esausto... fare diventare qualcuno gay è così difficile... non so

come ha fatto mia madre!! (Jack)

 

Karen: "Tesoro, ancora con questa storia dell'avvocato?"

Will: "E tu? Ancora con la storia che ti sei sposata per amore?"

 

Tesoro, sei divertente come un orgasmo mancato (Karen)

 

Jack: "Amici miei, finalmente è successo! La mia fama ha raggiunto un nuovo

livello. Sono appena stato riconosciuto per strada" Will: "Jack, se un

passante ti grida 'checca' non è un ammiratore"

 

Il matrimonio eterosessuale è decisamente un problema, voglio dire se Dio

avesse creato l'uomo e la donna per stare insieme, li avrebbe dotati

entrambi di un pene! (Jack)

 

Mamma, posso portarti dal mio psicanalista? Perchè crede che tu sia una mia

invenzione (Grace)

 

Il primo comandamento della Bibbia gay è "Non desiderare l'ex di un

altro" (Jack)

 

Un passo per me, un passo per te, un giro per lei e sono gay! (Jack)

 

Una parte di me è arrabbiata, ma una parte di me è contenta e il resto è

solo ubriaca (Karen)

 

E' peggio di quella volta che mi hanno preso con le mani nel pacco. (Jack)

 

Ragazzi, il signor McFarland domani farà lezione nella vostra classe. I più

fortunati di voi stanotte moriranno nel sonno.. (Zandra)

 

Sei tu che salti,o sono io in astinenza da psicofarmaci? (Karen)

 

Vado a dare la caccia a Karen...usero' delle bottigliette di vodka come esca!

(Grace)

 

...trasformano i gay in eterosessuali...che orrore, pensa che danno sarebbe

per la moda autunnale!! (Karen)

 

La persona che riderà per ultima sarà l'ultima persona che riderà, non

chiedermi cosa volevo dire. (Grace)

 

Will: "Non baciarmi adesso, non sono lenti da sesso"

Jack: "Non toccarmi più in basso, ho il sedere flaccido e grasso"

 

Beh, stavamo per salire sull'aereo per andare a fare pesca subacquea a Bora

Bora, quando tutt'a un tratto ho guardato Stan e ho pensato che per me il

matrimonio non può essere fino alla morte. (Karen)

 

Jack se stessi lontano da tutti i ragazzi con cui sei stato mi rimarrebbero

solo le donne (Will)

 

Ha appena fatto a un gay una domanda su un motore...ommioddio moriremo

tutti in questa macchina!! (Karen)

 

Quelli che mi cucinano a volte mi puliscono casa.. quelli che guidano a volte

mi forniscono un alibi.. tutti fanno tutto!! (Karen)

 

Vi odio dovete morire.......no anzi sono un bravo aiuto infermiere e io devo

salvare la gente quindi.....voglio che tu diventi obeso e che a te ti si riempa

lafaccia di acne. (Jack)

 

Tesoro, immagina questa lametta nell'occhio! (Karen)




permalink | inviato da il 25/2/2007 alle 18:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
18 febbraio 2007
Britney Spears...

Oddio mi è impazzita la britney...non ho

parole...




permalink | inviato da il 18/2/2007 alle 0:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
13 febbraio 2007
S.Valentino...banale...

 Kissing You - Des'ree

Pride can stand a thousand trials
The strong will never fall
But watching stars without you
My soul cry

Heaving hard is full of pain
Oooh, oooh, the aching
'Cause I'm kissing you, oooh
I'm kissing you, oooh

Touch me deep, pure and true
Give to me forever
'Cause I'm kissing you, oooh
I'm kissing you, oooh

Where are you now
Where are you now
'Cause I'm kissing you
I'm kissing you, oooh

 

 

Ti sto baciando – Des’ree

 L’orgoglio può superare migliaia di prove
Le persone forti non cadranno
mai
Ma
guardando le stelle senza te,
la mia anima piange
Un cuore trascinato, è pieno di dolore
Oh oh fa male...
perché ti sto baciando... oh
ti sto baciando... oh
Toccami nel profondo, puro e vero
cediti a me per sempre
perché ti sto baciando... oh
ti sto baciando...
dove sei adesso?
dove sei adesso?
perché ti sto baciando
ti sto baciando... oh.




permalink | inviato da il 13/2/2007 alle 21:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
3 febbraio 2007
Piccoli maghi crescono...

Hai capito il nostro Harry Potter....



Mamma com'è cresciuto bene... non trovate?




permalink | inviato da il 3/2/2007 alle 15:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
22 gennaio 2007
Inter-Fiorentina 3-1

Oggi mio malgrado sono andato allo stadio a vedere la partita Inter-Fiorentina. Come vi ho detto in passato faccio il volontario sulle ambulanze e una  volta all’anno abbiamo l’obbligo di assistere ad una partita.

A questo punto io mi domando: perché la gente deve conciarsi in questo modo per andare a vedere 22 uomini che corrono dietro un pallone? Il mio gatto e il mio cane lo fanno anche loro e sono mooooolto più carini da guardare! J

La mia postazione era la numero 4. Si trova nella curva che di solito ospita gli avversari…i tifosi sono pazzi. Un lato positivo c’è, alcuni striscioni facevano veramente ridere, esempio: “LO SCUDETTO ALL’INTER è COME LECCARE LA FICA CON LE MUTANDE” oppure “MEGLIO DESTRI CHE MANCINI” e ce n’erano un fottio solo che non ne ricordo più… mi spiegate che senso ha ubriacarsi come muli ed essere portati in ospedale e in tutto questo aver buttato via non so quanti soldi per:

a)il biglietto del treno/pullman;

b) il biglietto dello stadio;

c) i soldi per tutto il vino che ti sei scolato?!?!?!

Ma bisogna essere imbecilli forti! Poi guardavo attonito le persone che non facevano altro che offendersi l’un l’altro...per UN GIOCO!!!! Assurdo…e pensare che loro neanche ci guadagnano! E poi la cosa più bella è che parlano come se giocassero loro in prima persona (parlo dei tifosi ovviamente). “Fate cahare, giohate home la juve!!” (dizione fiorentina ovviamente) “Noi vi si fa un culo grosso quanto il Duomo).

 Le urla interiste non le sentivo perché erano coperte dai fischi fiorentini… Ma non si esagera un po’ troppo? In fondo anche se vince la tua squadra (e poi perché TUA, non l’hai mica comprata! E’ semplicemente la squadra per cui tifi) non ti viene in tasca nulla! Non fai niente di utile per la società. Non ti torna utile, non ti fa crescere interiormente!

Dai ragazzi svegliatevi, è pur sempre un gioco!

Poi bellisima la scena in cui dopo la fine ella partita gli STEWARD stringono il cerchio attorno ai tifosi per farli uscire dallo stadio...sembrava di assistere alla scena del film "Babe il maialino coraggiono" quando i cani prima, il maialino dopo, parlano alle pecore per radunarle in un unico punto del pascolo...non so se rendo l'idea...patetico.
 

Ripeto: il mio cane e a volte persino io siamo più bravi con le palle…

 

3-1 buonanotte a tutti.

Non voglio offendere i tifosi in generale ma ammettetelo...siete esagerati. Lo sport va vissuto come un gioco, non come una vendetta o, ancor peggio, come una guerra.





permalink | inviato da il 22/1/2007 alle 1:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
DIARI
18 gennaio 2007
Per chi si fa il bucato da solo...

Io c'ho provato un sacco di volte
ma non ho mai ottenuto lo stesso risultato...
provateci anche voi e fatemi sapere!
In ogni caso quello dei giapponessi
rimane il popolo migliore!! ^_^




permalink | inviato da il 18/1/2007 alle 0:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

     








 Locations of visitors to this page
 
 


Il mio neopets:
KHERTES



 

 

Aliviola...ma quanto è bella?!?
Lei è la mia anima..o meglio...è
la mia parte maschile...ih ih ih ^_^



 

Il libro del momento:
Gli ultimi giorni - Andrew Masterson

Curiosando NEI libri...

"C'era qualcosa di erotico in quel cupo cielo invernale, con quella fitta coltre di nuvole, il grigio, il vento freddo. Tutto sembrava fatto apposta per spingere a cercare la pelle dell'altro. In quel colore grigio sconfinato, veniva voglia di chiudersi a lungo in una stanza. E in quella stanza, abbandonarsi a un piacere senza limiti, come se fosse l'unico posto al mondo dove poterlo fare."
Ricordi di un vicolo cieco - Banana Yoshimoto



Puoi chiamarmi "peccatore" o puoi chiamarmi "santo". Puoi onorarmi per quello che sono o disprezzarmi per quello che non sono. Mettimi su un piedistallo o trascinami giu nella sporcizia...pietre e bastoni mi romperanno le ossa. Io sarò il giardino, tu sarai il serpente, tutto il mio frutto potrà essere tuo. Meglio del diavolo che tu conosci, il tuo amore per me crescerà perchè questo sono io! Che ti piaccia o no, puoi amarmi o lasciarmi ma sappi che io non mi fermerò...
Non so di chi sia ma mi piace...




IL CANNOCCHIALE